In fin dei conti è semplice capire.... che chi libero è ha finito di soffrire


 

LA LIBERTA'

Il bene più prezioso, si sa
è di certo quello della libertà
e di raggiungerla da sempre è stato lo scopo
sia prima di Cristo, ma soprattutto dopo.

Ma se da sempre l'impulso è questo,
vuol dire che non è fuori contesto,
ecco perchè da sempre ugualmente
si cerca di piegar tutta la gente

ai voleri e ai capricci scostanti
di pochi involutivi e sciocchi benestanti,
che dalla storia, ancor non han capito,
che il loro tempo qui, è ormai finito.

In fin dei conti è semplice capire
che chi libero è ha finito di soffrire
e che il diritto alla libertà
regala soprattutto la propria identità.

Induce chi ce l'ha, nell'anima e nel cuore
la responsabilità di agire con onore
ad aiutar chi ad averla ancora stenta.
Ed è la sua mancanza che spaventa.

Da quando l'Universo è nato,
è stato il primo patto ch'è stato stipulato,
fra Dio e sé stesso suddiviso
per portare in terra il paradiso.

E sai che c'è, qual'è il grande segreto?
Che quando l'uomo è libero, è un uomo completo,
ma attenzione a non snaturare della libertà,
il suo significato, sennò a nulla servirà.

 

Perchè la libertà non è fuori all'esterno
ma dentro ai nostri cuor e dell'anima all'interno.
E' un modo d'esser non un modo di fare
e nessun' altra sensazion la può eguagliare.



torna a bibliografia

 - Art-Web e gestione Piera Morselli -